Devozioni

Santa Veronica Giuliani insieme a GesùLe cosiddette “pie pratiche“, cioè le devozioni popolari, quali novene, coroncine, medaglie o preghiere particolari, sono legate ad un forte sentimento e ad un conseguente atteggiamento di amore provato dall’essere umano verso Dio al quale si dedica la propria vita. Ed è proprio questo il senso della nostra devozione cristiana a Santa Veronica Giuliani, un forte sentimento di amore spirituale ed una intensa pratica religiosa per dedicarle tutta la nostra vita.

La nostra devozione si afferma con forme di preghiera che hanno luogo fuori della liturgia ufficiale della messa e della liturgia delle ore, in un percorso di meditazione e di preghiera legato alla venerazione della Santa.

Le devozioni sono fondamentali per riportare all’uso comune e per diffondere il più possibile, tra i cristiani, l’abitudine di pregare.

Questo vuole essere un invito esplicito ai navigatori del sito a non rimanere spettatori, anche se meravigliati, ma a diventare devoti, amici e propagatori del culto e del messaggio di questa «gigante di santità», che collaborano, con le loro preghiere e sforzi, a portare a termine la missione della Santa ricorrendo alla sua forza di intercessione.

Le preghiere che presentiamo sono approvate dall’autorità della Chiesa e sono formate:

  1. La Coroncina e le Litanie, dalle stesse parole rivolte dalla Santa al suo Sposo, o viceversa, da nominativi dati in rapimenti dal cielo alla Santa.
  2. 2. La Novena cerca di trasformare in preghiera alcuni aspetti del suo insegnamento per far vincere la verità sulle tenebre e sulla confusione che regnano oggi.
  3. 3. Una supplica per l’elevazione della Santa al Titolo di “Dottore della Chiesa”. «Chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto» (Le 11,9). Con ciò si auspica di formare una comunione di preghiera tra «Amici di santa Veronica», per chiedere soprattutto:
    1. La proclamazione dei dogmi mariani di «Corredentrice » e di «Mediatrice».
    2. L’elevazione di santa Veronica al Titolo di «Dottore della Chiesa Universale».
    3. La formazione di un manto di amore e di sostegno al Santo Padre.
    4. La difesa della Santa Chiesa.
    5. La conversione dei non credenti.

È una iniziativa collegata all’ansia di salvezza che ha indotto la Santa a farsi promotrice di una lega di anime buone le quali in unione di preghiera ottenessero da Dio grazie di conversione. Ispirazione accolta favorevolmente dal padre spirituale che le ordinò di formulare la infuocata preghiera indirizzata a Maria SS.ma.

Diventati così veri devoti e amici di questa Santa, che ci proietta continuamente a Cristo crocifisso ed eucaristico, alla profonda devozione mariana, e a un cammino serio di purificazione cristiana, potremmo aggiungere allora la nostra umile voce a quella dei tanti che si sono pronunciati a favore di Santa Veronica Giuliani e della divulgazione del suo culto, rendendole anche l’omaggio di visitarla qualche volta a Città di Castello e a Mercatello, baciando la terra che ha visto le sue “eroicità”, e baciando gli strumenti di penitenza che sono stati causa di conversione di tante anime può darsi anche le nostre – mostrando la nostra gratitudine a colei che ha meritato di sentirsi nominare «generatrice di predestinati in Paradiso».

Cuore immacolato di Maria, siate la salvezza dell’anima mia!